News

In arrivo un dossier sulla Cineteca Fedic a cura di Paolo Micalizzi

È in preparazione a cura di Paolo Micalizzi, con la collaborazione degli altri due membri del Comitato Scientifico Cineteca FEDIC (Giorgio Sabbatini e, new entry, Giorgio Ricci), un “Dossier” riassuntivo relativo al deposito della Cineteca FEDIC all’Archivio Nazionale Cinema d’Impresa di Ivrea – Centro Sperimentale di Cinematografia. Un deposito avvenuto attraverso una Convenzione firmata il 17 gennaio 2017 da Giorgio Ricci (allora, Presidente FEDIC) e da Sergio Toffetti (allora, Direttore di quell’”Archivio”). Attuale Direttore dell’Archivio è il Prof. Bartolomeo Corsini.

Un deposito volto a garantire la migliore conservazione del patrimonio audiovisivo FEDIC che rischiava di essere usurato e che alcuni membri del Consiglio Direttivo FEDIC, in visita all’”Archivio” il 16 dicembre 2017, ha considerato che fino ad allora era stato conseguito in maniera positiva. Nell’Editoriale del numero 44/gennaio-febbraio 2018 di “nuovo FEDIC NOTIZIE”, infatti, così scrive, tra l’altro, il Presidente Lorenzo Caravello: “Abbiamo potuto constatare che le opere FEDIC, sia in pellicola 16mm che in diversi supporti (8mm, Super8, U-matic SP, DVCAM, VHS, ecc.) sono, finalmente, al sicuro, in un luogo adeguato, con scrupolosa attenzione anche ai livelli di temperatura e umidità dell’ambiente. Leggere sulle etichette nomi di Soci FEDIC, conosciuti ed apprezzati, e titoli dal suono familiare ci ha fatto sentire accettati ed integrati all’interno di questa prestigiosa struttura ed orgogliosi di aver fatto la scelta migliore per tutelare il patrimonio filmico della Federazione”.

“Nella Cineteca FEDIC – spiega Paolo Micalizzi – molti classici ma anche opere di Autori d’oggi, come è testimoniato dalle 15 Compilation da me proposte e presentate al Forum FEDIC 2018 di Venezia. Di queste Compilation ne sono state trascritte, successivamente, alcune, preparate e digitalizzate dall’”Archivio” di Ivrea sotto la direzione dell’Archivista Mariangela Michieletto, e “parzialmente restaurate” tecnicamente da Giorgio Sabbatini che ha provveduto ad eliminare tutte le “giunte visibili”, a modificare il contrasto ed il colore delle immagini, ad eliminare fotogrammi artefatti e/o rovinati e a rigenerare, ove possibile, parte della colonna sonora con il livellamento delle tracce audio e l’eliminazione di eventuali fastidiosi “scrocchi”. Queste Compilation potranno essere richieste, superate le restrizioni dovute al Coronavirus, a Giorgio Sabbatini che le invierà in un DVD (un DVD per ogni Compilation), contenente la programmazione interattiva per la scelta delle opere da proiettare. Nel “Dossier” figurerà l’apposito Elenco”.

L’”Archivio” di Ivrea ha operato finora sulla Cineteca FEDIC impegnandosi, soprattutto, su indicazioni del Comitato Scientifico, d’accordo con la Presidenza FEDIC, a digitalizzare le 5.440 opere depositate privilegiando il Cinema italiano e dando priorità alle opere in pellicola, 279 bobine per un totale di 217 titoli che risulteranno nel “Dossier” citato. Appena possibile queste opere saranno messe in una “Playlist” FEDIC all’interno del canale YouTube gestito dall’Archivio Nazionale Cinema d’Impresa di Ivrea con la possibilità di visionarle pubblicamente. Inizialmente saranno inserite nel canale 46 opere, anche se il numero complessivo di titoli lavorati e digitalizzati è maggiore. L’Archivio provvederà periodicamente ad implementare la “Playlist” con nuove opere.

I Presidenti dei Cineclub, quindi, potranno elaborare delle proprie Compilation, che saranno estratte dalla “Playlist” in oggetto, per organizzare “momenti culturali” con proiezioni nei Cineclub, nei Festival e/o in particolari Eventi.
I film in deposito provengono principalmente dai Festival di Montecatini Terme (dal 1950 al 2014) e di Valdarno Cinema FEDIC (dal 1983 al 2006), oppure forniti direttamente da alcuni Autori. Lo scopo è quello di dare possibilità a tutte le opere depositate di poter avere circuitazione nei Cineclub FEDIC. Anche le 9 Associazioni riconosciute dal MIBACT saranno invitate ad usufruire della Cineteca FEDIC, cosi come avvenuto anche in passato.

“Noi del Comitato Scientifico della Cineteca FEDIC, ed anche il C.D. FEDIC presieduto da Lorenzo Caravello – continua Paolo Micalizzi – ci auguriamo che i Presidenti dei Cineclub sensibilizzino i loro Soci a richiedere l’organizzazione di iniziative che portino ad usufruire delle opere della Cineteca FEDIC che è volta sempre più a far conoscere gli Autori FEDIC di Ieri e di Oggi, un patrimonio storico di tanti talenti che danno linfa al Cinema Italiano Indipendente. Man mano che si procedeva nella sistemazione della Cineteca FEDIC ci siamo accorti che l’elenco delle opere depositate presentava errori e lacune informative, oltre che a rendere inesatta la numerazione a causa di opere doppie, e talvolta triple, che si è reso necessario eliminare (in tutto, 59). Si sta, quindi, procedendo all’elaborazione di un Elenco esatto delle opere depositate, completando i dati mancanti attraverso una ricerca accurata. Un lavoro che richiede tempo e precisione, sul quale il Comitato Scientifico con la collaborazione dell’”Archivio” e dell’Archivista Mariangela Michieletto sarà impegnato con l’obiettivo di arrivare ad un Elenco definitivo di quanto depositato ed a un possibile Catalogo da proporre alla Presidenza FEDIC per essere, possibilmente, stampato e divulgato ai Soci FEDIC, ma non solo, poiché sulle Opere della Cineteca FEDIC c’è, e può essere maggiormente stimolato, l’interesse di altre Associazioni ed Operatori Culturali”.

Forniamo anche, a livello informativo, un elenco di articoli, relativi alla nostra Cineteca, pubblicati sulle Riviste FEDIC.
CARTE DI CINEMA
N.10/ottobre 2016
“Intervista a Sergio Toffetti – Direttore dell’Archivio Nazionale Cinema d’Impresa di Ivrea”, di Paolo Micalizzi.
nuovo FEDIC NOTIZIE
N.40/aprile – maggio 2017
“Immagini e memoria – Custodire la Cultura” di Giorgio Sabbatini (è relativo ad una visita conoscitiva di Giorgio Sabbatini ed è corredato di Fotografie).
N.44/gennaio – febbraio 2018
“Editoriale” di Lorenzo Caravello.
“La Cineteca FEDIC: un patrimonio di Autori del Cinema Indipendente”, di Paolo Micalizzi.
“La Cineteca FEDIC all’Archivio Nazionale Cinema d’impresa di Ivrea”, di Mariangela Michieletto.
N.45/marzo – aprile 2018
“Film ‘inediti’ salvati e divulgati dall’Archivio Nazionale Cinema d’Impresa di Ivrea”, di Paolo Micalizzi.
N.49/novembre – dicembre 2018 – “Compilation Cineteca FEDIC”, di Paolo Micalizzi.