News

Fedic Scuola presente alla Settimana del cinema di Eurolandia

A fine agosto si è svolta ad Ispra (Va) la Settimana del cinema di Eurolandia. Progetto estivo della Commissione Europea rivolto ai figli dei dipendenti del centro di ricerche (JRC). Il laboratorio di Fedic Scuola, svolto tecnicamente dallo staff dei Cineamatori Apuani, non ha avuto nessun costo per la federazione, in quanto le spese sono state a totale carico della Commissione Europea.

I bambini iscritti sono stati 45 di età compresa tra i 4 e gli 11 anni, che oltre all’italiano parlavano diverse lingue: inglese, francese, spagnolo, greco, portoghese, romeno. Lo storytelling e la drammatizzazione, nonchè il linguaggio universale dell’immagine hanno permesso di svolgere attività formative divertenti ed istruttive. Sono state proposte attività di doppiaggio,esperienza di telecamera a circuito chiuso, sperimentazione effetti speciali con chroma key.

Inoltre è stato realizzato il videoclip del brano inedito “Se fossi uomo”composto per l’occasione da Mattia Quinzio ed interpretato dai bambini sia in coro che con voci soliste. La canzone con un testo semplice ed un ritmo accattivante pone l’attenzione sulle piccole creature che vivono tra cielo, acqua e terra e che temono per la propria incolumità. L’apprendimento del canto ha favorito nei bambini la riflessione sulla tutela degli ambienti naturali. Sulle note conclusive sono state registrate frasi di impegno sociale pensate e pronunciate da loro in diverse lingue comunitarie.

Al termine della settimana presso l’auditurium JRC ( Joint Research Centre) alla presenza dei piccoli protagonisti, delle famiglie e dei funzionari del centro europeo di ricerche, si è tenuta la proiezione di una parte dei video prodotti. Grande divertimento ed emozione per i presenti che hanno tempestivamente chiesto di proporre analoga esperienza anche per la prossima estate. Il pomeriggio si è concluso con la consegna degli attestati di partecipazione. I file video e le foto di backstage saranno condivise con tutte le persone interessate al progetto: famiglie, personale educativo e funzionari JRC.
Laura Biggi