Focus News

Venezia 76: autori Fedic e registi emergenti al 24° Forum Fedic

Oltre trentacinque soci della nostra Federazione al 24° Forum Fedic, che si è svolto giovedi 5 settembre allo Spazio Venice Production Bridge presso l’Hotel Excelsior, nell’ambito della 76. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Un Forum , da me curato cosi come avviene da 24 anni, che voleva sottolineare, attraverso l’intervento del Direttore dell’Archivio Nazionale Cinema d’Impresa di Ivrea, il rapporto che esso ha con la Cineteca Fedic, ivi depositata.

Per improvvise esigenze dell’”Archivio” di Ivrea, purtroppo Bartolomeo Corsini è dovuto ritornare nella Sede del Piemonte del Centro Sperimentale di Cinematografia, facendosi sostituire da Domenico Monetti che opera al CSC di Roma e che ha illustrato ai presenti come si sta procedenèdo alla digitalizzazione della produzione Fedic in loro possesso. Come esempio della qualità della digitalizzazione che si sta effettuando è stato proiettato uno dei Classici della Fedic, e cioè “Scano Boa” di Renato Dall’Ara. Molti i classici di autori Fedic presenti nella Cineteca della nostra Federazione in fase di digitalizzazione, opera molto complessa a causa delle condizioni tecniche in cui esse si trovavano e che occorre recuperare in base ad un parziale restauro. E molte anche le opere di altri autori che avevano presentato le loro opere ai Festival “Valdarno Cinema” e “FilmVideo”, ma non solo. La digitalizzazione sta privilegiando gli autori italiani e già sono pronte alcune compilation, con la supervisione di Giorgio Sabbatini, di cui, entro breve tempo, i Cineclub Fedic (ma le opere, come già sta avvenendo, potranno essere fruite anche da altre Associazioni e organizzazioni cinematografiche) saranno informati.

E’ seguita la proiezione, alla presenza del regista, del corto “Il mondiale in piazza” indicato dalla Rete REFF, coordinata da Gianluca Castellini, come miglior cortometraggio 2018 . Nel prendere la parola, il regista, dopo alcune informazioni sul corto realizzato, ha ringraziato la Fedic per la prestigiosa opportunità che gli è stata offerta. Alla proiezione del cortometraggio era presente anche il giornalista Ferruccio Gard, uno dei mitici 7 di “Novantesimo minuto” che si è complimentato con il regista ed ha ricordato anche la sua esperienza di calciatore della Nazionale di calcio Giornalisti: l’organizzazione, per sua iniziativa, di una partita in Piazza San Marco, a Venezia.

Il Forum Fedic di quest’anno si era proposto di evidenziare nuovi autori Fedic. Per dare loro spazio, invece di proiettare, dati i tempi a disposizione, due- tre opere complete, si è preferito proiettare alcuni trailer( non superiori ai 3 minuti ciascuno) di opere realizzate dal 2018 o in fase di realizzazione, di alcuni soci Fedic: quelli pervenuti all’organizzazione dopo invito a tutti i Presidenti Fedic con apposita mail inviata dalla Segreteria Fedic. Si è potuto cosi dare visibilità a nuovi autori come Vincenzo Cirillo e Rocco Oliveri, autori di “Il balcone dei gerani” su sceneggiatura di Enzo Bruno e Claudio Serra(Cineclub Filmvideo Genova) dal romanzo di Elio Esposito che ha illustrato il film al Forum; Antonella Santarelli “//Smartphone”(Cineclub Corte Tripoli Cinematografica-Pisa); Giorgio Bertuccioli,“Non tutte le ciambelle riescono col buco”(Cineclub Pesaro) ; Franco Bigini,”Morte – Dison”(Cineclub Phoenix Cinematografica – Massa Carrara); Francesco Presta e Ferdinando Romito, “9O secondi all’inferno”(Cinecircolo Maurizio Grande – Diamante-CS); Gabriele Gasparotti, “La nascita di Zelda”( Gruppo Cineamatori delle Apuane). I cortometraggi sono stati presentati oltre che da Elio Esposito , da Antonella Santarelli, Giorgio Bertuccioli, Franco Bigini, Gabriele Gaparotti. Ma anche da Laura Biggi che ha presentato “Oltre il tempo” realizzato sulla base della collaborazione tra il Cineclub Fedic Sentieriblei e Gruppo Cineamatori delle Apuane.

Spazio poi agli “Autori del futuro”, cosi come possono essere definiti gli studenti che hanno realizzato dei cortometraggi nell’ambito dell’attività di Fedic Scuola e del Booktrailer Film festival di Brescia. Sono stati introdotti da Laura Biggi e da Ilaria Copeta, secondo il programma del Forum Fedic che è stato reso noto anche a tutti i Presidenti dei Cineclub Fedic prima del suo svolgimento. Simpatica, a questo proposito, la presenza di alcuni studenti : del Liceo Scientifico Leonardo di Brescia, Elena Coccoli, Gaia Di Donna, Barbara Salvalai, Valeria Ronchi, Francesca e Elisabetta Frassine; del Liceo Artistico Umberto Boccioni di Milano, Laura Cataran, Francesca Coari, Matilde Tiraboschi.

Il Forum si è aperto con l’introduzione di Paolo Micalizzi che ha sottolineato le motivazioni del programma, e l’intervento del Presidente Fedic Lorenzo Caravello che ha evidenziato come la Fedic prosegue la sua opera di produrre e promuovere cultura cinematografica guardando al futuro e aprendosi ai necessari cambiamenti dovuti all’evoluzione della società. Ha quindi riferito sulle attività svolte e su quelle previste nel corso del 2019 informando che l’ottava edizione di Visioni Corte International Short Film Festival, che si svolgerà a Gaeta dal 21 al 28 Settembre, sarà dedicata a Sergio Leone con una Mostra multisensoriale, composta da 40 immagini tratte dai suoi film più famosi e dei backstage, realizzata in collaborazione con la Cineteca Nazionale e il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Una Mostra che resterà aperta fino al 29 settembre.
Paolo Micalizzi