Editoriale Top

Editoriale

Fedic Magazine 18 si apre con una notizia che fa piacere anche al mondo della FEDIC. “Regina”, esordio nel lungometraggio di Alessandro Grande  è l’unico film italiano presente al Torino Film Festival. Come è noto Alessandro Grande è un amico della Fedic  avendo preso parte ad alcune iniziative della Federazione Italiana dei Cineclub, ed in particolare dello Stage che da alcuni anni viene organizzato da Corte Tripoli Cinematografica di Pisa, come viene ricordato da Roberto Merlino. Quindi, ci si augura che il film  abbia successo al prestigioso Festival italiano. Spazio anche ad altre notizia che riguardano il mondo Fedic: la collaborazione tra Fedic Scuola e Book Trailer Film Festival che da qualche anno ha come momento importante il Forum Fedic che ha luogo nell’ambito della Mostra di Venezia, e il Festival di Fano che è giunto alla…….edizione. Ne  riferiamo con relativi  resoconto, cosi come facciamo per un’iniziativa che riguarda il cinema di qualità al quale il mondo Fedic è sempre attento.
Una riflessione su Clint Eastwood da parte di Mattia Allegrucci ed un nuovo articolo di Marco Rosati nella sua Rubrica “Tecniche Cinematografiche”. Continua poi la Rubrica dedicata  agli “Autori Fedic e le loro opere” presentando il Progetto di Elio Esposito su “Il Signore dei Verdi. Il 1887 Caso Gaeta”, ricordando ad  altri  Autori di metterci al corrente della loro recente produzione. E  notizie che riguardano nuovi riconoscimenti a due Autori: Ivo Guerra e Rolf Mandolesi.
Purtroppo questo è stato un periodo funestato da alcuni lutti nel mondo Fedic: Nino Giansiracusa, Roberto Antoniolli e Claudio Carabba un amico che alla Fedic ha dato un significativo contributo di idee.
Un numero ricco di Fedic Magazine che consegniamo alla lettura dei Soci e di chi è interessato a ciò che fa la FEDIC, augurandoci che i Cineclub ci inviino sempre di più notizie sulla loto attività e gli Autori ci informino sulle loro opere recenti realizzate o in fase di realizzazione.
Paolo Micalizzi