FEDIC-CAGLIARI - Cagliari

 

Il Cineclub FEDIC Cagliari nasce negli anni '50, a contatto con un'altra realtÓ culturale della Sardegna, la Cineteca Sarda - SocietÓ Umanitaria, con la quale continua attivamente ad operare. Inizialmente era un punto di incontro di cineamatori che condividevano le proprie esperienze attorno realizzazione di opere in 8, super8 e 16 mm, con l'impegno di divulgare l'amore per il cinema anche nelle scuole. Successivamente, dopo un periodo di interruzione delle attivitÓ, con la presidenza di Romano Widmar il Cineclub cagliaritano riprende ad organizzare degli incontri per cinefili, al fine di gestire la nuova realtÓ data dall'apparizione sul mercato dei sistemi "home" di videoregistrazione (VHS, superVHS, video8, betamax, ecc...), che rappresentavano un nuovo impulso alla realizzazione di cortometraggi "low cost"; il cineclub diventa quindi non solo il laboratorio di autori locali, ma un momento di confronto tra cortometraggi nazionali e internazionali che partecipano ai vari festival cinematografici sorti in tutto il mondo. Dal 2011 la presidenza del cineclub passa a Pio Bruno, socio FEDIC dal 1995, che pur seguendo l'esperienza di Widmar, cerca di dare maggiore impulso agli incontri dei "lunedý FEDIC" impostando delle serate tematiche che tengano anche conto degli sviluppi nel frattempo apportati dall'informatica nella produzione di video che consentono ad un crescente numero di persone, per la maggior parte giovanissimi, di confezionare corti di alta qualitÓ tecnica. Ai nuovi soci, realtÓ pi¨ fluida e sfuggente rispetto alla fisionomia dei vecchi videoamatori, viene offerta la possibilitÓ di uscire dai nuovi ambiti della solitaria fruizione di video on-line, con la proposta, di volta in volta differente, di un confronto tra film amatoriali, semi-professionali e professionali, inserendo anche forme di video prima non prese in considerazione ma che fanno parte della realtÓ mediatica nella quale siamo immersi (videoclip, spot pubblicitari, book-trailers), tra film dei decenni passati e nuove produzioni, tra realizzazioni di autori locali e altre internazionali, da godersi in una sala con grande schermo a diretto contatto di gomito con altri soci di diverse generazioni, come momento di crescita culturale e personale. indirizzo della pagina su facebook: https://www.facebook.com/groups/508994599199838/?fref=ts